Transcription of III,92it
[92] οἱ μὲν οὖν ἐν ταῖς πόλεσιν ἄρχοντες ὑπὸ τῶν πολιτῶν ἐπὰν αἱρεθῶσι κατὰ νόμον ἄρχουσιν˙ οἱ δὲ κατὰ φύσιν, οἱ ἄρρενες, οὐ μόνον ἐν τοῖς ἀνθρώποις, ἀλλὰ καὶ ἐν τοῖς ἄλλοις ζῴοις˙ ἐπὶ πολὺ γὰρ πανταχοῦ τὰ ἄρρενα τῶν θηλειῶν ἄρχει. ἡ δὲ τοῦ κατὰ ἔθος ἀρχὴ τοιαύτη ἐστίν, οἵαν οἱ παιδαγωγοὶ τῶν παίδων ἄρχουσι καὶ οἱ διδάσκαλοι τῶν φοιτώντων. κατὰ γένος δὲ ἀρχὴ τοιαύτη τις λέγεται, οἵαν οἱ Λακεδαιμόνιοι βασιλεῖς ἄρχουσιν˙ ἀπὸ γὰρ γένους τινὸς ἡ βασιλεία. καὶ ἐν Μακεδονίᾳ δὲ τὸν αὐτὸν τρόπον ἄρχουσι˙ καὶ γὰρ ἐκεῖ ἀπὸ γένους ἡ βασιλεία καθίσταται. οἱ δὲ βιασάμενοι ἢ παρακρουσάμενοι ἄρχουσιν ἀκόντων τῶν πολιτῶν˙ ἡ τοιαύτη ἀρχὴ κατὰ βίαν λέγεται εἶναι. τῆς ἀρχῆς ἄρα ἐστὶ τὸ μὲν κατὰ νόμον, τὸ δὲ κατὰ φύσιν, τὸ δὲ κατὰ ἔθος, τὸ δὲ κατὰ γένος, τὸ δὲ κατὰ βίαν. [92] I magistrati nelle città che siano eletti dai loro cittadini, dominano secondo la legge; i maschi dominano per natura non solo tra gli umani, ma anche tra gli altri animali; per lo più, dovunque, i maschi hanno il predominio sulle femmine. Il dominio consuetudinario è tale quale i pedagoghi hanno sui fanciulli e i maestri sui discepoli. Il dominio ereditario è, per esempio, quello dei re spartani: è una monarchia fondata su una certa famiglia. Anche la monarchia macedonica è fondata sulla successione dei membri di una stessa stirpe. Il dominio violento è quello imposto o con la violenza o con l'inganno, contro la stessa volontà dei cittadini. Abbiamo dunque la signoria legale, naturale, consuetudinaria, ereditaria, violenta. 210*