Transcription of 52-A,2
52 A 2. VAL. MAX. VIII 13 extr. 3. Di due anni più giovane [di Gorgia] fu Senofilo calcidese, pitagorico, ma non meno fortunato di lui, se è vero che morì senza aver mai sofferto malattie e nel massimo splendore di una dottrina perfettissima, secondo che racconta il musico Aristosseno [fr. 20 a Wehrli].
[LUCIAN.] macrob. 18. E musico Senofilo, che aveva abbracciato la filosofia di Pitagora, morì, secondo che racconta Aristosseno [fr. 20 a Wehrli] in Atene a oltre centocinque anni. PLIN. nat. hist. VIII 168. E' dunque cosa straordinaria, e se ne trova il solo esempio del musico Senofilo, vivere centocinque anni senza malattie.
52 A 2. VAL. MAX. VIII 13 ext. 3 [I 443. 1] biennio minor [als Gorgias] Xenophilus Chalcidensis Pythagoricus, sed felicitate non inferior, si quidem, ut ait Aristoxenus musicus [fr. 16 FHG II 277], omnis humani incommodi expers in summo perfectissimae doctrinae splendore extinctus est. [LUC.] Macrob. 18[I 443. 5] Ξενόφιλος δὲ ὁ μουσικός, ὥς φησιν Ἀριστόξενος, προσσχὼν τῆι Πυθαγόρου φιλοσοφίαι ὑπὲρ τὰ πέντε καὶ ἑκατὸν ἔτη Ἀθήνησιν ἐβίωσε. PLIN. N. H. VIII 168 ergo pro miraculo et id solitarium reperitur exemplum Xenophili musici centum et quinque annis vixisse sine corporis incommodo.