Transcription of 80-A,6
80 A 6. PLAT. Protag. 328 B. [Protagora:] - E perciò, anche la faccenda dell'onorario l'ho regolata in questo modo: dopo che uno ha sentito le mie lezioni, se vuole paga la somma che io chiedo; se no, va in un tempio, giura, e quanto afferma che valga il mio insegnamento, tanto vi depone [ARISTOT. eth. Nic. K 1.]. 80 A 6. PLAT. Protag. 328 B (Protag. spricht) διὰ ταῦτα καὶ τὸν τρόπον τῆς πράξεως τοῦ μισθοῦ τοιοῦτον πεποίημαι˙ ἐπειδὰν γάρ τις παρ' ἐμοῦ μάθηι, ἐὰν μὲν βούληται, ἀπέδωκεν ὃ ἐγὼ πράττομαι ἀργύριον˙ ἐὰν δὲ μή, ἐλθὼν εἰς ἱερὸν ὀμόσας, [II 256. 35 App.] ὅσου ἂν φῆι ἄξια εἶναι τὰ μαθήματα, τοσοῦτον κατέθηκε.