Transcription of 80-B,4
DEGLI DEI

80 B 4. EUSEB. praep. evang. XIV 3, 7. Protagora, divenuto seguace di Democrito, si acquistò fama di ateo; si dice infatti che abbia cominciato il libro Degli dèi con questa introduzione:

Riguardo agli dèi, non so né che sono, né che non sono, né di che natura sono. 51*

DIOG. LAERT. IX 51.

Riguardo agli dèi, non ho la possibilità di accertare né che sono, né che non sono, opponendosi a ciò molte cose: l'oscurità 52* dell'argomento e la brevità della vita umana.

ΠΕΡΙ ΘΕΩΝ
80 B 4. EUS. P. E. XIV 3, 7 [II 265. 1 App.] ὁ μὲν γὰρ Δημοκρίτου γεγονὼς ἑταῖρος ὁ Π. ἄθεον ἐκτήσατο δόξαν˙ λέγεται γοῦν τοιᾶιδε κεχρῆσθαι εἰσβολῆι ἐν τῶι Περὶ θεῶν συγγράμματι˙ 'περὶ μὲν θεῶν οὐκ οἶδα . . . [ΙΙ 265. 5 App.] ἰδέαν'. DIOG. IX 51. 'περὶ . . . ἀνθρώπου'. Vgl. A 2. 3. 12. 13. περὶ μὲν θεῶν οὐκ ἔχω εἰδέναι, οὔθ' ὡς εἰσὶν οὔθ' ὡς οὐκ εἰσὶν οὔθ' ὁποῖοί τινες ἰδέαν˙ πολλὰ γὰρ τὰ κωλύοντα εἰδέναι ἥ τ' ἀδηλότης καὶ βραχὺς ὢν ὁ βίος τοῦ ἀνθρώπου.