Transcription of 82-A,10
82 A 10. APOLLOD. F.Gr.Hist. 244 F 33 II 1029. Gorgia visse altri nove anni dopo i cento. OLYMPIOD. in Plat. Gorg. 112. In secondo luogo diremo che erano contemporanei; Socrate era nato nel 30 anno della 77. a olimpiade, ed Empedocle il pitagorico, maestro di Gorgia, fu in relazione con lui.
È anche certo che Gorgia ha scritto il suo pregevole libro Della natura nella 84.a olimpiade [444-1]. Sicché Socrate gli era maggiore di 28 anni, o poco più.19* Lo conferma indirettamente Platone nel Teeteto [183 E], quando fa dire a Socrate:

Ero proprio giovane quando conobbi Parmenide ch'era già molto vecchio, e lo trovai uomo di profondissima mente.

Ora Parmenide fu maestro di Empedocle, maestro a sua volta di Gorgia. Gorgia però visse più a lungo; come si racconta, morì a 109 anni. Erano dunque contemporanei [cfr. B 2].

82 A 10. APOLLOD. [F.Gr.Hist. 244 F 33, s. oben I 278, 28] ἐννέα πρὸς τοῖς ἑκατὸν ἔτη βιῶναι. PORPHYR. s. II 272, 26 OLYMPIOD. IN PLAT. Gorg. [Neue Jahrb. Suppl. 14 (1848) ed. A. Jahn] p. 112 δεύτερον δὲ ἐροῦμεν, ὅτι ἐπὶ τῶν αὐτῶν [II 275. 1 App.] χρόνων ἦσαν, ὁ μὲν Σωκράτης ἐπὶ τῆς ο̅ζ̅ ὀλυμπιάδος τῶι γ̅ ἔτει (470/69) ὁ δὲ Ἐμπεδοκλῆς ὁ Πυθαγόρειος, ὁ διδάσκαλος Γοργίου, ἐφοίτησεν παρ' αὐτῶι. ἀμέλει καὶ γράφει ὁ Γ. Περὶ φύσεως σύγγραμμα οὐκ ἄκομψον τῆι π̅δ̅ ὀλυμπιάδι [444-1]. ὥστε κ̅η̅ ἔτεσιν ἢ ὀλίγωι πλείοσιν εἶναι πρῶτον τὸν Σωκράτη. ἄλλως [II 275. 5] τέ φησιν ἐν τῶι Θεαιτήτωι ὁ Πλάτων [183 E vgl. 28 A 5] ὅτι 'νέος ὢν κομιδῆι ἐνέτυχον Παρμενίδηι ὄντι πάνυ πρεσβύτηι καὶ εὗρον βαθύτατον ἄνδρα'. οὗτος δὲ ὁ Παρμενίδης διδάσκαλος ἐγένετο Ἐμπεδοκλέους τοῦ διδασκάλου Γοργίου. καὶ ὁ Γ. δὲ πρεσβύτερος ἦν˙ ὡς γὰρ ἱστόρηται τέθνηκεν ὢν ρ̅θ̅ ἐτῶν, ὥστε περὶ τοὺς αὐτοὺς χρόνους ἦσαν. Vgl. 82 B 2.