Transcription of 82-A,11
82 A 11. ATHEN. XII 548 C-D. Gorgia da Leontini, del quale lo stesso Clearco racconta nel libro ottavo delle Vite [fr. 15 F.H.G. II 308] 20* che per il saggio metodo di vita visse fin quasi 80 anni, in piena lucidità di mente. E chiedendogli uno che regime avesse seguito per vivere tanto tempo, e una vita così armonica e sana, rispose: «Non cedendo mai all'impulso del piacere».21* Demetrio di Bisanzio, nel quarto libro dell'opera Dei poemi, racconta: Gorgia da Leontini, interrogato a che cosa dovesse l'esser vissuto oltre i 100 anni, rispose: «Al non aver mai fatto nulla per causa di *** ».22* 82 A 11. ATHEN. XII 548 CD [II 275. 10 App.] Γ. ὁ Λεοντῖνος, περὶ οὗ φησιν ὁ αὐτὸς Κλέαρχος ἐν τῶι η̅ τῶν Βίων [fr. 15 F.H.G. II 308], ὅτι διὰ τὸ σωφρόνως ζῆν σχεδὸν π̅ [?] ἔτη τῶι φρονεῖν συνεβίωσεν. καὶ ἐπεί τις αὐτὸν ἤρετο τίνι διαίτηι χρώμενος οὕτως ἐμμελῶς καὶ μετὰ αἰσθήσεως τοσοῦτον χρόνον ζήσειεν, 'οὐδὲν πώποτε, εἶπεν, ἡδονῆς ἕνεκεν πράξας'. Δημήτριος δὲ ὁ Βυζάντιος ἐν δ̅ Περὶ ποιημάτων 'Γ., φησίν, [II 275. 15 App.] ὁ Λεοντῖνος ἐρωτηθείς, τί αὐτῶι γέγονεν αἴτιον τοῦ βιῶσαι πλείω τῶν ρ̅ ἐτῶν, ἔφη 'τὸ μηδὲν πώποτε ἑτέρου [?] ἕνεκεν πεποιηκέναι'.