Transcription of 82-A,27
82 A 27. PLAT. Gorg. 450 B. [Gorgia a Socrate] Nelle altre arti, la scienza consiste per così dire tutta nel lavoro manuale e in attività analoghe; mentre nella retorica non v'è nessun'opera manuale di questo genere, ma invece, tutta l'azione ed efficacia sua si esplica mediante la parola. Per questo io definisco la retorica l'arte della parola; e sostengo che la mia definizione è esatta. OLIMPIOD. ad loc. p.131 Jahn. I grammatici citano le due parole χειρούργημα [lavoro manuale] e κύρωσις [efficacia] come non dell'uso attico; ed è vero infatti che non si usano.30* Si vede che, dato che qui parla Gorgia, Platone gli mette in bocca espressioni del suo paese. Gorgia, si sa, era di Leontini. 82 A 27. PLATO Gorg. 450 B [G. spricht] τῶν μὲν ἄλλων τεχνῶν περὶ χειρουργίας τε καὶ τοιαύτας πράξεις ὡς ἔπος εἰπεῖν πᾶσά ἐστιν ἡ ἐπιστήμη, τῆς δὲ ῥητορικῆς οὐδέν ἐστιν τοιοῦτον χειρούργημα, ἀλλὰ πᾶσα ἡ πρᾶξις καὶ ἡ κύρωσις διὰ λόγων ἐστί. διὰ ταῦτ' ἐγὼ τὴν ῥητορικὴν τέχνην ἀξιῶ εἶναι περὶ λόγους, [II 277. 40] ὀρθῶς λέγων ὡς ἐγώ φημι. OLIMPIOD. z. d. St. p.131 Jahn. [Jahns Archiv Suppl. 14, 131] οἱ περὶ τὰς λέξεις δεινοὶ λαμβάνονται τῶν δύο λέξεων τοῦ τε [II 278. 1 App.] χειρουργήματος καὶ τῆς κυρώσεως ὡς μὴ λεγομένων˙ κατὰ ἀλήθειαν γὰρ οὐδὲ λέγονται. φαμὲν οὖν, ὅτι, ἐπειδὴ Γ. ὁ λέγων, ὡς ἀπ' ἐκείνου προφέρει τὰς λέξεις ἐγχωρίους οὔσας˙ Λεοντῖνος γὰρ ἦν.