Transcription of 82-A,28
82 A 28. PLAT. Gorg. 453 A [Socrate a Gorgia]. Se bene intendo, tu dici che la retorica è creatrice di persuasione,31* e che tutta la sua azione, e la sua essenza stessa ha questo per fine. PLAT. Gorg. 455 A. La retorica quindi, a quanto pare, è creatrice di quella persuasione che è atto di fede, non di quella capace di istruire, riguardo al giusto e all'ingiusto. 82 A 28. PLATO Gorg. 453 A εἴ τι ἐγὼ συνίημι, [G.] λέγεις ὅτι πειθοῦς δημιουργός [II 278. 5 App.] ἐστιν ἡ ῥητορικὴ καὶ ἡ πραγματεία αὐτῆς ἅπασα καὶ τὸ κεφάλαιον εἰς τοῦτο τελευτᾶι. PLATO Gorg. 455 A. ἡ ῥητορικὴ ἄρα, ὡς ἔοικεν, πειθοῦς δημιουργός ἐστι πιστευτικῆς, ἀλλ' οὐ διδασκαλικῆς, περὶ τὸ δίκαιόν τε καὶ ἄδικον.