Transcription of 83-A,1
83 LICOFRONE


83 A 1. ARISTOT. metaph. H 6. 1045 b 8. Alcuni1* parlano di partecipazione, ma non hanno un'idea chiara quale sia la causa della partecipazione e che cosa sia questo partecipare; altri, di comunione, come Licofrone, che dice esser la scienza [comunione] del sapere e dell'anima. ALEX. metaph. 563, 32. Altri dicono comunione dell'anima, come il sofista Licofrone che chiama la scienza comunione di sapere ed anima. Più corretta e più chiara sarebbe la frase in questa forma: «Esser la scienza comunione del sapere e dell'anima».2* Interrogato infatti Licofrone quale fosse la causa per cui scienza ed anima formano un'unità, rispondeva: «La comunione».

83 [0]. LYKOPHRON
[II 307. 11 App.]

83 A 1. ARISTOT. metaph. H 6. 1045 b 8 οἱ μὲν μέθεξιν λέγουσι καὶ αἴτιον τί τῆς μεθέξεως καὶ τί τὸ μετέχειν ἀποροῦσιν˙ οἱ δὲ συνουσίαν [ψυχῆς], ὥσπερ Λυκόφρων φησὶν εἶναι τὴν ἐπιστήμην τοῦ ἐπίστασθαι καὶ ψυχῆς. ALEX. z. St. 563, 32. [II 307. 15 App.] οἱ δέ φασι συνουσίαν ψυχῆς, ὥσπερ Λ. ὁ σοφιστὴς τὴν ἐπιστήμην λέγων συνουσίαν τοῦ ἐπίστασθαι καὶ ψυχῆς. κάλλιον δ' ἂν καὶ σαφέστερον ἦν, εἰ οὕτω πως εἶχεν ἡ γραφὴ 'τὴν ἐπιστήμην τοῦ ἐπίστασθαι συνουσίαν καὶ ψυχῆς'. ἐρωτώμενος γὰρ ὁ Λ., τί τὸ αἴτιον τοῦ τὴν ἐπιστήμην καὶ τὴν ψυχὴν ἓν εἶναι, ἔλεγεν ὅτι ἡ συνουσία.