Transcription of BruCab,835[1]et836[1]
— 835 —
Epistola dedicatoria
sopra la seguente Cabala
al reverendissimo Signor
Don Sapatino
,
abbate successor di San Quintino e vescovo di Casamarciano.

      Reverendissime in Christo Pater,
      Non altrimente che accader suole a un figolo, il qual
gionto al termine del suo lavoro (che non tanto per trasmigrazion
— 836 —
de la luce, quanto per difetto e mancamento della
materia spacciata è gionto al fine) e tenendo in mano un poco
di vetro, o di legno, o di cera, o altro che non è sufficiente per
farne un vase, rimane un pezzo senza sapersi né potersi risolvere,
pensoso di quel che n'abbia fare, non avendolo a gittar
via disutilmente, e volendo al dispetto del mondo che serva
a qualche cosa; ecco che a l'ultimo il mostra predestinato ad
essere una terza manica, un orlo, un coperchio di fiasco, una
forzaglia, un empiastro, o una intacconata che risalde,
empia o ricuopra qualche fessura pertuggio o crepatura; è
avvenuto a me, dopo aver dato spaccio non a tutti miei pensieri,
ma a un certo fascio de scritture solamente, che al fine,
non avendo altro da ispedire, piú per caso che per consiglio,
ho volti gli occhi ad un cartaccio che avevo altre volte spreggiato
e messo per copertura di que' scritti: trovai che conteneva
in parte quel tanto che vi vederete presentato.
Bruno Cab 835-836