Transcription of VicSN44-1Nic,57[1]

— 57 —

xxvii

[Colonie greche in Asia, in Sicilia, in Italia. — Anni del mondo 2949]

      [86] Questa è una delle pochissime cose nelle quali non seguiamo
l’autoritá d’essa cronologia, forzati da una prepotente cagione.
Onde poniamo le colonie de’ greci menate in Italia ed in Sicilia
da cento anni dopo la guerra troiana, e sí da un trecento
anni innanzi al tempo ove l’han poste i cronologi, cioè vicino
a’ tempi ne’ quali i cronologi pongono gli errori degli eroi,
come di Menelao, di Enea, d’Antenore, di Diomede e d’Ulisse.
Né dee recare ciò maraviglia, quando essi variano di quattro‐
censessant’anni d’intorno al tempo d’Omero, ch’è ’l piú vicino
autore a sí fatte cose de’ greci. Perché la magnificenza e dilica‐
tezza di Siragosa a’ tempi delle guerre cartaginesi non avevano
che invidiare a quelle d’Atene medesima; quando nell’isole
piú tardi che ne’ continenti s’introducono la morbidezza e lo
splendor de’ costumi, e, ne’ di lui tempi, Cotrone fa compas‐
sione a Livio del suo poco numero d’abitatori, la quale aveva
abitato innanzi piú millioni.
xxviii

      [Giuochi olimpici, prima ordinati da Ercole, poi intermessi, e restituiti da Isi‐
filo. — Anni del mondo 3223]
      [87] Perché si truova che da Ercole si noveravano gli anni con
le raccolte; da Isifilo in poi, col corso del sole, per gli segni
del zodiaco: onde da questi incomincia il tempo certo de’ greci.
xxix

[Fondazione di Roma. — Anni di Roma 1]

      [88] Ma, qual sole le nebbie, cosí sgombra tutte le magnifiche
oppenioni che finora si sono avute de’ princípi di Roma, e di
tutte l’altre cittá che sono state capitali di famosissime na‐
zioni, un luogo d’oro di Varrone (appo sant’Agostino nella
Vico SN44-1Nic 57